Post

Perché scegliere un abito sartoriale è la scelta più giusta

Immagine
Spesso capita di sentirmi chiedere come mai, oggigiorno, in un mondo dominato dalle catene low cost al interno delle quali tutto è accessibile a prezzi spesso irrisori, bisognerebbe preferire capi sartoriali.
 Bene, credo che la differenza tra le due scelte sia molto profonda. Sono sicura l’artigianalità vinca, valga la pena apprezzarla e preferirla, molto più di quanto si faccia giá.

Come accennavo prima, la grande forza del fast fashion è sicuramente il basso costo dei prodotti e la facile reperibilità di capi al passo con le tendenze; ma cosa c'è dietro?
Dietro c'è un mondo fatto di sfruttamento della manodopera, di condizioni di lavoro pessime, senza nessuna tutela per pochi spiccioli; di tessuti nocivi e scadenti ; di inquinamento ambientale (l'industria dell' abbigliamento è la seconda più inquinante al mondo) ed infine di assenza di creatività.

Cosa invece solo la sartoria può offrici?

1. CAPI UNICI E SU MISURA: Un capo sartoriale, può essere studiato a 360°: s…

Come cucire una cerniera lampo: 3 tipologie e 3 diverse applicazioni

Immagine
Di cosa parliamo oggi? Vi propongo una piccola guida sulle cerniere lampo: 3 diverse tipologie di cerniere e il metodo più adatto per cucirle!


Le lampo più comuni e utilizzate sono:

- Lampo in metallo: Le più antiche prodotte, dotate di dentini in alluminio o ottone, di certo le più resistenti.

- Lampo  in plastica: le più utilizzate, caratterizzate da dentini in plastica profusi sulle due parti di tessuto che compongono la cerniera. Disponibili in infinite colorazioni sono tra le più utilizzate in campo d'abbigliamento.

- Lampo invisibile: Chiamate in questo modo poiché se correttamente cucite sembrano non essere presenti. Utilizzatissime per la moda femminile, sono caratterizzate da piccolissimi dentini in plastica. Per una buona applicazione di quest' ultime è necessario utilizzare un piedino apposito.

Tutte quante sono disponibili in varie lunghezze che vanno da pochi centimetri fino a raggiungere svariati metri ed inoltre va detto che ne esistono di indivisibili ( es. qu…

Tartan, quest'anno niente vacanze!

Immagine
Ebbene si, quest'anno la tipica fantasia dei nostri cappotti invernali si tinge di mille colori, si  tesse in trame freschissime e leggere ma non va in vacanza!
Se la scorsa estate abbiamo visto e rivisto la fantasia vichy su tutti i capi d'abbigliamento e accessori, quest'anno tocca al tartan!

Tessuto dalle origini antichissime, non ha origine in Scozia come ci hanno sempre fatto credere ma addirittura risale al basso medioevo (anche se solo come plaid o sotto forma di toga).


Fantasia per eccellenza del kilt, il tipico gonnellino scozzese, nel 1700 si presentava in svariate dimensioni e colori, in quanto andava a rappresentare i diversi clan dell'alta società scozzese.
Solo dopo il secondo dopoguerra, il kilt con la sua tipica fantasia entra nel mondo della moda ma subito fa tendenza.


 Le grandi star di Hollywood cominciano ad indossarla:





Negli anni 70 in chiave bon-ton con le ragazze Preppy , negli anni 80 la vediamo sulle passerelle indossata come pantalone, negli …

Sartorial pills: Angoli diagonali perfetti

Immagine
Tra le cose più semplici e  utili da conoscere in campo di sartoria, sicuramente c'è come ottenere degli angoli perfetti in poche mosse.  Dove potrebbe capitarvi di dover applicare questa rifinitura? Sicuramente sugli spacchetti di gonne e giacche ma anche per ottenere dei bellissimi angoli rifiniti su tovaglie e lenzuola!   Il caso più comune che potrebbe capitarvi è dover accorciare una gonna che presenta uno spacco semplice, dove non sia presente un accavallamento e quindi potrebbe diventare essenziale avere degli angoli perfetti!
E' esattamente ciò che è successo a me: mentre accorciavo un abito a tubino con spacco semplice ho dovuto rifare gli angoli. Perciò, ecco a voi i passaggi da eseguire per angoli bellissimi!
Ogni qual volta bisogna realizzare un angolo su di uno spacchetto la situazione che ci troviamo di fronte è questa qui:


Dovremmo avere sempre il lato sottostante, che corrisponde al orlo, piegato verso l'alto ed il margine dello spacchetto  ripiegato  vers…

Abiti sfortunati e nuove opportunità

Immagine
Ben tornati sul blog e scusate la mia lunghissima assenza! Spero d'esservi  mancata!
A me, scrivere è mancato moltissimo!

Oggi vi racconto la storia di un abito tanto bello ma anche tanto sfortunato!

L'abito in questione l'ho realizzato l'ultimo anno del mio percorso accademico alla SITAMLECCE ed è uno degli abiti della collezione 2017. L'intera collezione è realizzata in ecopelle e organza di seta, un total black and white intervallato da trasparenze e tasselli geometrici interamente realizzati a mano.







Ognuno di questi abiti è davvero speciale, vi invito a visualizzare l'intera collezione sulla pagina facebook SITAMLECCE( link diretto qui) .

Quest abito, tanto bello e prezioso durante una sfilata ha subito dei danni sul fondo in organza, il quale è stato strappato in più punti. Immaginate la mia tristezza nel vederlo in quello stato, ero totalmente desolata.
Per renderlo nuovamente indossabile per le sfilate successive ho dovuto intervenire con una soluzione d…